Notizie

PERDIDO
11 agosto – Giardino Urbano – ore 21.00

PerDido è la rielaborazione in chiave moderna del capolavoro di Purcell Dido and Aeneas. Le melodie seicentesche dell'opera vengono filtrate dalla contemporaneità mutando così la loro forma originaria: il risultato è una sfida ai confini prestabiliti dei generi musicali, confini che oggi più che mai vanno oltrepassati e condivisi.
PerDido è un album di radice classica, immerso in atmosfere jazz con influenze che provengono dal pop, dall'elettronica e dal folk. Nell'album intervengono gli archi, il quintetto jazz, le vocalist e una producer. La voce è il fil rouge dell'intero lavoro, cuce i vari episodi musicali con le parole di Nahum Tate. In questa trasposizione non ci sono voci maschili: il personaggio di Enea viene rappresentato dal suono della tromba.

 

Il live originario è stato composto per un organico ampio, riservato a eventi e palchi più grandi.
La nuova veste del progetto è invece più orientata alla versatilità.

Adele Pardi voce, violoncello e tastiere
Janet Dappiano chitarre ed elettronica
Matteo Cuzzolin sax
Marco Stagni basso
Andrea Polato batteria

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.